Edizione 2017

Dal 7 al 15 luglio, progetti musicali originali e straordinari, protagonisti della IV edizione di Varignana Music Festival.

Alexei Volodin, artista in residenza dell’Orchestra del Teatro Mariinskij di San Pietroburgo, e pianoforte solista con la London Symphony Orchestra e la Sinfonica della RAI; Natalia Gutman, la Signora del violoncello, fra i massimi interpreti nella storia del suo strumento, diretta da Abbado, Muti, Temirkanov e Celibidache; insieme a lei il violista Dimitri Hoffmann e il Quartetto di Cremona, a sua volta ospite delle sale più prestigiose, dalla Konzerthaus di Berlino al Metropolitan di New York. Il Quartetto di Cremona incontrerà anche Volodin per un originale programma sulle note di Beethoven e Brahms, mentre la Gutman comparirà sul palco del Festival anche con il suo Gutman Trio, sulle pagine più amate di Rachmaninov, Brahms e Šostakovič. Appuntamento attesissimo della rassegna sarà poi il recital di Alexander Romanovsky, oggi ospite di orchestre che vanno dalla New York Philharmonic alla Filarmonica della Scala, e testimonial fin dalla I edizione del Varignana Music Festival. A seguire, due incontri con un’altra ospite d’eccezione, la vulcanica violinista moldava Patricia Kopatchinskaja, accompagnata da Anthony Romaniuk al pianoforteViktor Kopatchinski al cymbalom e da Emilia Kopatchinskaja al violino, con un programma che da Beethoven spazia sino alla musica popolare. Per la matinée finale, la travolgente Rhapsody in Blue di Gershwin e le note struggenti dei più celebri tanghi e milonghe di Astor Piazzolla si affiancheranno a una prima mondiale di Roberto Molinelli, dedicata dall’autore a Mario Stefano Pietrodarchi, vincitore del principale concorso per bandoneon, il Trofeo Mondiale C.M.A. di Lorient, e ad Alexander Romanovsky. Al loro fianco il Quintetto d’Archi del Teatro Comunale di Bologna, composto dalle prime parti della storica orchestra.

ATTENZIONE 
A causa di un’improvvisa indisposizione, la Signora Patricia Kopatchinskaja è stata costretta ad annullare la sua partecipazione al Varignana Music Festival.  Al suo posto, il 13 e 14 luglio, ospiteremo Beatrice Rana, tra le più apprezzate pianiste a livello internazionale, che ringraziamo per la disponibilità. Per lei, due serate di capolavori: il 13 luglio la ascolteremo nel Quartetto e nel Quintetto con pianoforte di Schumann, mentre il 14 si concentrerà sulla Sonata per violoncello e sul Trio con clarinetto di Brahms. > SCOPRI DI PIU’